giovedì 12 novembre 2009

io ci provo*

Pubblicato da casalinga patrizia a 09:58
insomma mi manchi..mi manca il poter chiaccherare con te, il poterti vedere,
vedere e sentire te e bianca che giocate nell'altra stanza, mi manca abbey, mi
manca casa mia, le mie cose..mi manca sapere che te sei li e io qua...insomma
qua è tutto perfetto, il laboratorio è bello, l'ufficio bello, la casa
accogliente, ci sono i miei genitori (??), c'è Bianca,e soprattutto c'è un
clima invidiabile per essere novembre inoltrato..però mi sento sola..gli
spagnoli in realtà sembrano calienti ma insomma..alla fine sono un po come gli
iatliani e intendo gli italiani che conosco io cioè quelli del centro nord..un
po in disparte se ne stanno e mica cercano di fare amicizia o di coinvoglere
una povera ragazza sola soletta chiusa nell'ufficio del proffe...
e poi questa storia della lingua..loro sono spagnoli o meglio catalani e
mica parlano altre lingue...e parlano veloci veloci veloci...ricordano un sacco
una persona che conosco molto profondamente e adesso posso immaginare cosa
provasse Cecile quando era qua in itaslia i primi tempi..
e poi mi sembrano tutti sempre indaffarati, sempre impeganti, fare qui fare
la, andare su e tornar giu..
insomma mi manchi tantissimo e non vedo l'ora di rivederti e so che manca
ancora un sacco di tempo e che dopo sarà tutta in discesa perchè sarai qui
molto molto più spesso...
però oggi è cosi..sarà che fuori è caldo ma non c'è il solito sole che si
affaccia sul mare blu..che stanotte hanno demolito una casa proprio davanti
alla nostra finestra e non ho dormito molto..che non ho ancora bevuto un caffè
perché il caffè migliore è quello dell'ufficio del proffe e quindi anche il mio
e io non mi azzardo ad usare la macchinetta per paura di fare disastri, che ho
una lente appannata e sono stanca di stare davanti a questo computer..sarà che
non ci sei...nemmeno virtualmnete, nemmeno via mail...e mi manchi....

* qualcuno mi ha detto che se l'avessi postata sarebbe successo qualcosa....lui sa cosa...vediamo...

6 commenti:

romì on 12 novembre 2009 12:39 ha detto...

Coraggio cara!
Sei lì solo da pochi giorni comunque...
ci vuole un pochino per ambientarsi.
Io che sono esperta di espatriamenti vari, ti posso dare almeno 2 consigli:
1)per integrarsi bisogna fare lo sforzo di proporsi agli altri e non aspettare che siano gli altri a proporsi a te;
2)non avere paura di dire che non hai capito una cippa di quello che ti dicono, chiedi che ti parlino piano e soprattutto non fare come facevo io all'inizio qui a Bruxelles (e come invero faccio ancora avvolte quando sono stanca...):piuttosto che chiedere, scusa c'hai dett? non ho capito un beneamat..puoi ripet? ecco sorridevo, sorridevo ed annuivo, tipo una giapponese ebete...penso per questo di aver fatto più e più volte la figura dell'idiota.

E comunque è un'esperienza che ci insegna moltissimo se non altro a mettersi nei panni degli altri migranti (e noi siamo migranti di lusso, ricordatelo!! pensa a quegli altri...)
Ecco scusa la lungaggine, ma il tema dell'ambientamento in posti alteri mi sta a cuore.
Spero che accada quello che speri che accada.
(baideuei, lo sai quanto ci ho messo io a sentirmi a casa nella tua ravenna? più o meno 2-3 anni...coraggio!)

casalinga patrizia on 12 novembre 2009 16:45 ha detto...

grazie cara...già è dura..soprattutto smettere di sorridere come un ebete e far finta di capire tutto che in realtà è vero si capisce ma quando provi a spiaccicar parola è un casino tra italiano, inglese, catalano e castigliano...chissà te con anche il francese...mahhhh

Anonimo ha detto...

CIAO BELLA, NON TI ABBATTERE DAI TUTT'AL PIU' PARLERAI ALLA PIRACCIONI!! SCHERZO E' SOLO CHE MI SEMBRI UN PO' GIU' E VOLEVO FARTI SORRIDERE.TT, OK? FATTI SENTIRE PRESTO, BACI A BIANCA GRAZIA

raffa on 12 novembre 2009 21:02 ha detto...

ciao ho scoperto da poco il tuo blog ma sono di..RAVENNA !!!!...e ti porto volentieri un po'di aria di casa.....ciao buona permanenza nella tua nuova bella casa.raffa

Se on 12 novembre 2009 23:51 ha detto...

Coraggio coraggio coraggio...
e fallo sto caffè! e anche se fai casino che succede?? Vi fate due risate!
Io, in 5 anni, non mi sono ambientata a Ra (eppure era la stessa lingua...)
Ma posso solo dirti, col cuore in mano, che non è il luogo ma come lo vivi e lo fai vivere.
Stai alta.
Vai avanti, che noi ti copriamo le spalle!

casalinga patrizia on 13 novembre 2009 09:40 ha detto...

per grazia: grazie in effetti parlo un po cosi un misto di ravennate, spagnolo e inglese se ci vogliamo mettere anche quello che non guasta mai...ma oggi è venerdi..e va gia meglio....
per raffa: grazie per l'aria di casa la sento già sulla pelle mista al calore di quella spagnola..e poi magari quando torno ci si potrebbe conoscere..ora lo farò tramite il tuo blog...
per se: ma allora ci sei?? spero tutto bene!! te poi che hsai girato mezz'italia...e infatti capisco adesso quando dicevate che i ravennati sono poco socievoli..
e alla fine ce lo siamo fatto sto caffè..ieri pomeriggio..e non sai le risate....

Posta un commento

Bianca

Lilypie Third Birthday tickers

Agata

Lilypie First Birthday tickers

Abbey

PitaPata Dog tickers

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
 

A casa della casalinga Patrizia Copyright © 2010 Designed by Ipietoon Blogger Template Sponsored by Emocutez