venerdì 29 aprile 2011

giornate un po cosi

Pubblicato da casalinga patrizia a 15:02 2 commenti
cosi che fuori c'è sempre quel grigio chiaro, scuro,...insomma di varie tonalità ma mai tendenti all'azzurro..
cosi che è venerdì e io sono in attesa del mio principe azzurro per andarcene in giro per finestre...
così che ho fatto le pulizie di pasqua post pasqua ma che io non c'ho voglia, non sono capace e parto svogliata..
cosi che dopo la faticata di ieri in piscina con la mia figlia ariete che quando decide una cosa non molla ho deciso di mandarla a prendere dai nonni perché ho bisogno di allentare il tiro madre-figlia..ed ha solo 3 anni...
cosi che mi sento una mamma cattiva, una mamma incapace, una mamma ingrata, una mamma vergognosa, una mamma imperfetta, una mamma insicura, una mamma inadeguata....
cosi che mi sono fatta pure io prendere da sto matrimonio reale e me lo sono guardato a tratti io che amo il mio silenzio in casa da sola e non accendo mai la TV...
cosi che abbiamo iniziato la pappa a meno 3 ai 5 mesi e le è pure piaciuta ma alla sua prima chiusura di bocca le ho infilato la tetta perchè non si sa mai che poi cali la produzione..
cosi che lunedì dovrei tornare a lavorare perchè è finita la pacchia inps..almeno quella obbligatoria e pare che quella facoltativa non me la vogliano dare..e non l'inps..(qualcuno sa di chi parlo???)...
cosi che inizio a preparare brodo da mettere in freezer da consegnare poi alle varie nonne, latte da mettere in freezer da consegnare alle varie nonne..
cosi in attesa della mia amichetta del cuore che arriva per il caffè e se il cielo non diventa grigio notte usciamo a bercelo davanti al mare...
cosi che domani è week end non c'è asilo si sta tutti assieme e
la casa ritornerà sporca in men che non si dica,io discuterò ancora con la treenne, il cielo continuerà a mantenere le sue tonalità grigia, parleranno tutto il fine del matrimonio reale, il mio ritorno al lavoro si avvicinerà sempre più, le pappe verranno mangiate sempre con più gusto, e il freezer sarà stracolmo di barattoli e barattolini....

giovedì 28 aprile 2011

pubblicità

Pubblicato da casalinga patrizia a 13:16 0 commenti
C'è una piccola casa editrice, in realtà ormai nemmeno tanto piccola..
c'è una casa editrice che sta qui, vicino a noi...in realtà dalla parte della regione dopo il trattino, in Emilia...
c'è una casa editrice che si occupa d'arte, in realtà si occupa di bambini..o meglio di arte e bambini...
c'è una casa editrice che mi affascina, che ci affascina..io che sono una gran lettrice ma che negli ultimi tempi mi dedico alla lettura solo di favole, fiabe, racconti immaginari e storie fantastiche..perchè mica c'è più il tempo per leggere un libro adulto...e allora funziona così..che i libri devono affascinare i bambini ma devono affascinare anche gli adulti che glieli leggono...
c'è una casa editrice con un nome così: artebambini...
che pubblica una rivista con un nome così: DADA.
Loro la definiscono una rivista di creatori, di creazioni, creativa e ricreativa. Una rivista che trasforma l'arte in immagini esperienze e storie...
c'è una casa editrice che pubblica anche libri..libri magici, libri da adulti ma per bambini..libri che rimani a bocca aperta quando li sfogli, che non puoi credere a tanta creatività, tanta attenzione per i particolari, tanta immaginazione...
c'è una casa editrice di cui noi abbiamo attinto tanti libri, sia regalati, che comperati che prestati...





c'è una casa editrice che ha scritto un libro sul mio pittore preferito, un libro che racconta di un viaggio nei luoghi frequentati da questo pittore, un avvincente percorso nato da una casuale “macchia” di caffè. Un libro che parla dei suoi colori, delle sue lune e delle sue stelle...



c'è una casa editrice che pubblica libri legati alla musica oltre che alle immagini...
libri che parlano di diversità e di uguaglianze..di musiche lontane cantate da genitori ai piccoli protagonisti.. di musiche e parole che raccontano situazioni quotidiane e ricorrenti nella vita di ogni bambino: la nanna, il pasto, il gioco. Gesti e rituali che sono uguali in tutte le parti del mondo e ch ci rendono tutti un grande popolo...





c'è una casa editrice che pubblica libri di artisti locali, siano essi musicisti o veri e propri maestri dell'immaginazione, della creazione e della trasformazione...
tra questi c'è lei..arianna che è una ricercatrice nel campo dell'educazione al sonoro e ideatrice di spazi e allestimenti per l'esplorazione e la creatività musicale... il suo IN viaggio con TEO ha affascinato Bianca e ci ha permesso di sperimentare e giocare nei lunghi pomeriggi invernali...





c'è una casa editrice che pubblica libri di filastocche, di canzoni..Un libro da leggere, da guardare, da ascoltare, da cantare, da ballare...
Un divertente viaggio fra le più belle filastrocche della tradizione popolare, filastrocche originali e scioglilingua, attraverso i colori di 13 illustratori e le musiche dei Capra & Cavoli incluse nel CD. Musiche originali, voci di attori e voci di bambini che hanno duettato con le immagini per dar vita ad un insolito concerto di colori e parole.
Filastrocche semplici ma d'effetto..con canzoni che ti ritovi ad ascoltare anche sola in macchina al ritorno dall'asilo..pensando che non tolgono nulla alla miglior musica del momento..che mettono allegria, che viene voglia di cantarle ad alta voce coi finestrini abbassati...

martedì 26 aprile 2011

quante cose in un week end pasquale

Pubblicato da casalinga patrizia a 14:04 0 commenti
Abbiamo girato la riviera in cerca della muta perfetta,
siamo stati al cinema a guardare un cartone,
abbiamo fatto un aperitivo fai da te sulla sabbia con davanti casette e scivoli,
siamo stati in biblioteca ad ascoltar storie e fare biglietti d'auguri pasquali,
abbiamo corso e riso sui marciapiedi mangiando albicocche ancora acerbe,
siamo stati ammollo in acqua calda e salata tutti e quattro assieme,
abbiamo aperto uova pasquali attratti per ora ancora solo dalle sorprese e non dall'involucro,
siamo stati al ristorante a mangiare cappelletti e carnazza,
abbiamo giocato felici con i giochi trovati nelle uova pasquali,
siamo andati a fare un picnic sulla spiaggia con dietro le dune per correre e cacciare e davanti solo il mare,
abbiamo festeggiato la nostra pasquetta banchettando sotto una tenda che svolazzava al vento, 5 bambini, 4 cani e 7 adulti...,
ci siamo addormentati sul divano guardando film spagnoli e cartoni,
abbiamo osservato ancora una volta la nostra casa senza muri e abbiamo immaginato e immaginato ancora,
siamo stati bene..soli e in compagnia in questi giorni di festa..
e il tempo è volato..e siamo in dirittura d'arrivo della mia fine maternità obbligatoria..speriamo nella facoltativa...

giovedì 21 aprile 2011

la casa senza muri...

Pubblicato da casalinga patrizia a 14:12 2 commenti



ormai ci siamo..
ormai è pasqua...
e dobbiamo decidere...a chi affidare la costruzione della nostra nuova casa...la casa senza muri...
ormai è maggio..
e dobbiamo cominciare i lavori della nostra muova casa..la casa senza muri...
quando l'ho vista per la prima volta me ne sono innamorata all'istante..del suo tetto in lego bianco, delle sue altezze, delle sue future porte finestre giganti che danno sul giardino, il giardino che sembra un bosco dove ti ci puoi anche perdere...
quando l'ho vista per la prima volta avevo una pancia abitata che pensavo stesse abitata ancora per un bel po...
il giorno dopo l'abbiamo rivista e abbiamo deciso che sarebbe stata nostra,,la nostra nuova casa..la casa senza muri...
una settimana dopo mentre chi mi abitava la pancia decideva di uscire in fretta e furia abbiamo firmato il preliminare e la nostra nuova casa è diventata un po di più realtà...
ormai la primavera è arrivata,
ormai l'inverno se ne è andato definitivamente..
e la costruzione della nostra nuova casa, la casa senza muri è sul filo di partenza...
non abbiamo ancora un costruttore ma questa pasqua nell'uovo troveremo un'impresa, un'impresa con cui cominciare la nostra impresa, non la nostra impresa più grande..perché quella (e) a quest'ora sono li che dormono, ma insomma una grande impresa....
la casa sena muri è già realtà, e futuro..
quando vivremo nella casa senza muri potremmo camminare a piedi nudi in casa perché avremo il pavimento id legno e il riscaldamento a pavimento,..così diciamo a Bianca...
quando vivremo nella casa senza muri dovremmo urlare ad Abbey di tornare in casa perchè vorrà sempre stare a caccia in giardino..perchè ci sarà tato spazio per cacciare...
quando vivremo nella casa senza muri potremmo andare in città in bicicletta o a piedi anche...
quando vivremo nella casa senza muri potremmo andare sempre a far la spesa al mercato..il mercoledì e il sabato..
quando vivremo nella casa sena muri se lo vorrò potrò tornare a casa a pranzo dal lavoro se ne avrò ancora uno..
quando vivremo nella casa senza muri potremmo organizzare compleanni senza dover cercare location perfette..l'avremo noi la nostra location perfetta..
quando vivremo nella casa senza muri Agata e Bianca cresceranno insieme nella loro camera..
quando vivremo nella casa senza muri nella loro camera ci sarà una libreria stile montessori in mezzo alla stana...
quando vivremo nella casa senza muri berremo un the a merenda sotto il nostro portico e faremo colazione su un bancone snack guardando fuori dalla finestra il nostro giardino...
quando vivremo nella casa senza muri avremo una vasca con cui sguazzare tutti assieme...
quando vivremo nella casa senza muri potremmo organizzare una caccia alle uova pasquali tra gli alberi secolari del giardino...
quando vivremo nella casa senza muri saremo lontani dal mare...non potremmo più uscire di casa, passeggiare 5 minuti e mettere i piedi nella sabbia, sentire l'odore del mare e assaporare il sole di primavera sulla spiaggia deserta..
quando vivremo nella casa senza muri la Abbey non potrà più uscire di casa senza guinzaglio e infilarsi in tutte le case dei vicini a salutare i suoi amici..
quando vivremo nella casa senza muri forse i nostri amici di scuola cambieranno, alcuni però ce li porteremo appresso comunque..e li inviteremo anche...
quando vivremo nella casa senza muri..sarà tutto diverso...ma anche tutto uguale a prima..
sarà però una nuova impresa...

lunedì 18 aprile 2011

Tulipani e latte

Pubblicato da casalinga patrizia a 15:32 0 commenti
E' PRIMAVERA!!!










Week end al Parco Sigurtà - Valeggio sul Mincio (VR)

venerdì 8 aprile 2011

basta poco

Pubblicato da casalinga patrizia a 22:53 0 commenti
basta una corsa in scooter giocando con l'aria frizzante della primavera,
basta un giro tra piastrelle e rivestimenti,
basta un aperitivo in un locale giovane con musica a tutto volume,
bastano poche ore.. tu e lui soli..fuori al sole..
per ricaricare le batterie,
per sentirsi ancora una volta liberi,
come quando si decideva da un giorno all'altro di partire..senza vincoli, senza organizzazioni laborosie, senza pensieri...
bastano poche ore per pensare " e se non avessimo fatto due figlie??" e subito dopo rispondersi..."non saremo così felici.."
basta poco per tornare a casa di nuovo e riabbracciale come se non le si vedessero da anni, e in quell'abbraccio perdersi, e di quell'abbraccio gustare ogni secondo...

lunedì 4 aprile 2011

3 anni, 4 mesi e 5 torte

Pubblicato da casalinga patrizia a 14:20 0 commenti
settimana intensa!
Bianca ha compiuto 3 anni! Lunedi scorso!
Agata ha compiuo 4 mesi! Ieri!
Bianca ha festeggiato il suo compleanno per una settimana intera..con una torta al giorno..praticamente...
ma moh vi spiego...
bisogna sapere che io e P. stiamo insieme da una vita ormai..da quel lontano 1998..non sto nemmeno a fare i conti...ma a parte queso..la cosa più strana della nostra liason (si scrive così??) è che i nostri genitori non si sono mai incontrati per un pranzo di famiglia...non siamo sposati perciò nessun banchetto di nozze, non abbiamo mai festeggiato una di quelle feste comanate tutti assieme..un giorno da una famiglia e un giorno dall'altra famiglia...perciò anche nel caso del compleanno della treene abbiamo deciso di festeggiare separatamente...
ecco il perchè delle due prime torte..e una delle due è questa...



Bianca poi va all'asilo..e all'asilo ci a con la sua amichetta del cuore, nata esattamente un giorno prima di lei..e cosi mica non si poteva non farle festeggiare con una torta...rigorosamente senza cioccolato (vabbeh dai a parte qualche smarties qua e la) e ovviamente a forma di cane visto che gli oggetti transizionali delle due fanciulle sono due cagnolini: Acca e la Nina.

E poi scusate uno compie gli anni di lunedi, e quindi al ritorno dall'asilo era d'obbligo pure la torta in famiglia..solo noi 4..cena tranquilla e poi prova di spegnimento candeline con una piccola torta purtroppo non handmade ma coopmade (potete immaginare la qualità...), però carina esteticamente e apprezzata per lo scopo...per ogni torta un regalo...



a che numero siamo? 4..
beh l'ultima torta è sicuramente quella più importante, quella del super mega compleanno organizzato all'International yacht club..che detto cosi fa tanto fico..ma in realtà è un piccolo baretto sul porto di Marina con una splendida vista e un grande prato verde da caplestare rigorosamente a piedi nudi...tema della festa..l'azzurro del mare e la più classica tradizione romagnola...cappelletti e piada e salsiccia...
i bimbi (tanti) hanno corso, saltato, fatto palloncini, giocato e mangiato anche.. i grandi invece si sono sollazzati sul prato bevendo spritz assaporando la brezza marina..una grande giornata...peccato che Bianca avrebbe apprezzato di più i gonfiabili..mannaggia a lei...









in tutto questo tourbillon settimanale la piccoletta compiva 4 mesi..nella sua pacatezza e tranquillità...si dai cresce, paino piano, e sorride...e da ieri accenna anche una risatina..

P.S. un grazie speciale agli zioni acquisiti..allo zio Bruno per il babysitteraggio ad Agata e il gonfiaggio palloncini e alla zia Anna per il babysitteragio a tutti i bimbi nessuno escluso, per le letture animate e per la tanta pazienza.....

Bianca

Lilypie Third Birthday tickers

Agata

Lilypie First Birthday tickers

Abbey

PitaPata Dog tickers

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
 

A casa della casalinga Patrizia Copyright © 2010 Designed by Ipietoon Blogger Template Sponsored by Emocutez