venerdì 24 luglio 2009

il sole, il mare e lu ventu

Pubblicato da casalinga patrizia a 09:16 2 commenti
Da domani vacanza!!!!!!!!!!!
Si parte di nuovo per il profondo sud, ma questa volta dall'altra parte...SALENTU!!!
Questa vacanza è stata organizzata un po cosi, io non ero molto della quale ma qua tutti a dirmi che il Salento mi farà impazzire, che Lecce con i suoi monumenti barocchi mi incanterà, e che otranto con la sua vista sul mare mi piacerà da morire, e il mare che quando lo vedrò comincerò a guardare il mio adorato adriatico in un altro modo..
chissà..purtroppo io sono fatta cosi, sono nata e cresciuta sul mare, sull'nord adriatico, inverno, autunno, primavera e soprattutto estate. L'esatte per me era stare a casa, prendere il sole sui sassi in diga quando ancora si poteva e marinara non aveva cementificato tutto, fare i tuffi con le biciclette davanti al baretto e passare le serate al nello tra una festa in costume e una salsicciata. L'estate è sempre stato questo per me. Le vacanze solo ad ottobre e si in altri mari ma mai al sud..perché nonostante le ampie vedute di mio babbo lui più giù di Roma non c'è mai voluto andare.
ma quest'anno è diverso, ho una famiglia, una bimba piccola e un compagno che ha un lavoro serio per cui le vacanze si fanno ad agosto...e al mare..e in appartamento..e poi la Puglia la devo vedere..cosi dicono tutti!
Si lo so io sono cosi parto con aspettative basse e quindi alla fine mi ricrederò e come sempre Patrick mi apostroferà con un "Alla fine avevo ragione io, visto!!".
Insomma caricheremo tutto in macchina e dopo il matrimonio sulla spiaggia partiremo, io Bianca, Patrick e la Abbey (che mica potevamo lasciarla a casa)..sempre dritto direzione SUD.
Passeremo una settimana sullo Ionio, poi ancora più giù in una masseria vicino a Santa Maria di Leuca e poi per finire costa adriatica a salutare Giacomino Rizzo e famiglia.
Non so se scriverò per un po'.. ma al ritorno avrò sicuramente un sacco di cose da dire...
BUONA VACANZA!! E BUON MARE!! QUALUNQUE SIA IL VOSTRO!!


giovedì 23 luglio 2009

addormentarsi cosi..

Pubblicato da casalinga patrizia a 21:40 0 commenti
addormentarsi cosi...abbracciate sotto l'ombrellone, mentre attorno a noi bimbi giocano sulla sabbia, e genitori cercano di riposare, e gabbiani volano leggeri, e il rumore del mare ci culla...
addormentarsi cosi..abbracciate sul tappeto di camera tua, raccontandoti del salento, del viaggio che farai con la tua famiglia, raccontandoti dei viaggi che hai fatto, a soli 16 mesi di vita, le montagne, le spiagge, le città, mentre attorno a noi si sentono le risate dei vicini, e l'abbaiare dei cani e il sole che piano piano sparisce per fare spazio alla luna..
buonanotte paciughino! sogni d'oro!

mercoledì 22 luglio 2009

che stress i matrimoni!!!

Pubblicato da casalinga patrizia a 12:37 0 commenti
io e Patrick tendenzialmente non litighiamo mai a parte quando ci sono di mezzo dei matrimoni! Il prima, il durante e il dopo un matrimonio rappresentano per me uno dei momenti più difficili della nostra felice e serena convivenza.
Cosa mettersi, come comportarsi, entrare o no in chiesa, come parlare, con chi, di cosa...uno stress!!
E dire che per quest'ultimo matrimonio eravamo partiti bene...matrimonio easy sulla spiaggia senza cerimonia e con l'idea che finito il matrimonio ci aspetteranno 8 ore di macchina per raggiungere per la prima volta il SALENTU!!!
Ma perché due persone decidono di sposarsi? Cos'è che in cuor loro li fa decidere di dover festeggiare con amici e parenti un momento cosi importante della loro vita? (E su questo argomento in realtà avevo già parlato tempo fa).
Comunque decidere di sposarsi con tanto di festa più o meno sfarzosa rappresenta di solito un momento di stress per tutti, sposi, amici, parenti e tutte le persone che girano attorno a tale evento.
E soprattutto per noi!! E soprattuto per me!!
Io che non sono proprio un esempio di femminilità, io che sono cresciuta con l'imprinting maschile di mio babbo, che il primo regalo che mi ha fatto è stato un pallone da rugby, io che ho sempre avuto i capelli corti perché solo le femminucce hanno le chiome voluminose e splendenti e io non c'avevo mai tempo e voglia di dedicarmi alla loro cura, io che giro sempre con pantaloni ampi e ciabatte raso terra e che vesto mia figlia come fosse un maschietto...
ma per questo matrimonio Patrick ha detto STOP!! BASTA!! Voglio accanto a me una donna!! una donna iper femminile!! di quelle da rotocalchi!! con tette in fuori e gambe lunghe su trampoli tacco 10!!! Capelli in ordine senza penne bianche all'orizzonte e unghie laccate!!Questa volta non si discute!! Pago tutto io!! Vestito, estetista, parrucchiera e ieri sera mi è toccato pure un giro per negozi stile pretty woman a provare un sacco di vestiti talmente succinti, talmente trasparenti, talmente svolazzanti e di colori improponibili (io che generalmente sono total black)...insomma un incubo!
Ragazze pagherebbero per avere accanto una persona come Patrick, che ti porta in giro per negozi, che ti dice che puoi provare tutto quello che vuoi, che da consigli su cosa sta bene e su cosa no, che alla fine paga anche il conto...
e io non mi devo lamentare, che è bello cosi, che non mi devo stressare per queste stupidaggini, che le cose importanti sono altre, che comunque se discutiamo per queste cose il nostro rapporto è perfetto..
ma io mi stresso!! di non essere all'altezza, di non sentirmi a mio agio, di sembrare un trans (felice), di spaccarmi una caviglia...
Per fortuna alla fine sono riuscita a scamparla con un top e un paio di pantaloni da poter mettere con un sandalo raso terra (come mi ha consigliato..."Hai sentito anche tu Patrick"..la gentilissima e disponibilissima commessa)!

domenica 19 luglio 2009

animali

Pubblicato da casalinga patrizia a 21:40 0 commenti
Bianca come fa la mucca?
mmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmmm
Bianca come fa Abbey?
Bau!
Bianca come fa la pecora?
Beh!
Bianca come fa il micio?
Mao
Bianca come ti chiami?
Abbey

venerdì 17 luglio 2009

funky dance floor

Pubblicato da casalinga patrizia a 10:51 1 commenti
bevuto! mangiato! danzato! e pure con un paio di zeppe viola ai piedi!
Gran serata!! gran divertimento! Grande compagnia! Gli NGBini sono venuti al mare!! C'erano quasi tutti!! all'appello mancavano Alberto e Cristiano e Pasquale CSI che era in giro per l'Italia con ossa umane arrivate direttamente da una scena del crimine (pare omicidio!!).
Gli argomenti della serata sono stati tanti, abbiamo parlato di vacanze, di lavoro, di bambini, di università, di vecchi soci, di matrimoni, di grosse macchine, di danze africane, di gogne e di locali promisqui.
Mi sono sentita super in forma e ho ricevuto anche dei complimenti e come ha detto F. si vedeva che ero contenta dei complimenti da come camminavo..mahh
Era un sacco che io e Patrick non ballavamo!! Da soli!! pensando a Bianca a casa con il super nonno e la sua diarrea che la accompagna da ormai 4 giorni!!
Abbiamo fatto chiusura (wow mezzanotte e un quarto) e ci siamo fatti l'ultimo drink prima di andare a dormire!! E per un momento abbiamo anche pensato di fare un tuffo in mare..ma ormai siamo grandi!! e queste sono cose da ragazzini (capito ultra quarantenni??).
A quanto pare, sentiti i commenti, è stata una serata piacevole anche per gli altri, anche per i più scettici..che erano partiti con aspettative basse.
Da ripetere! Assolutamente! Prima della fine dell'estate..
Peccato non avere un ricordo fotografico!
Intanto:saluti a chi va in ferie e a chi resta!

giovedì 16 luglio 2009

la vera patrizia

Pubblicato da casalinga patrizia a 10:22 0 commenti
non poteva che chiamarsi cosi!! e non poteva che essere una grande lavoratrice e una perfezionista! alla fine l'abbiamo voluta anche noi!! non ne potevamo più di passare interi week end a cercare di fare le pulizie sperando che la casa rimanesse pulita almeno per un ora intera.
Così oggi è arrivata! Patrizia! Direttamente consigliata dalla mia amica perfezionista in pulizie e brillantezza! E' arrivata puntuale stamattina alle 8 per cominciare le grandi pulizie estive!! appena ha messo piede in casa ad un rapido sguardo ha subito messo le mani avanti "oggi pulirò da cima a fondo, porte, scuroni, armadi, balconi, finestre, pavimenti..ma solo del piano di sopra..mi sa che qua ce ne del lavoro da fare!". Aiuto!!!!!!!!!! Secondo me lei era abituata troppo bene con Silvia e non si aspettava di vedere la nostra casa in quello stato!! Poveretta!!
Io da parte mia è da tre giorni che cerco id rendere la casa, o meglio il piano di sopra più presentabile, eliminando tutte le cose inutili, le cianfrusaglie, le carte appoggiate un po qua e un po la, i giochi di bianca nascosti in ogni angolo e i vestiti miei e di Patrick sparpagliati tra letto, cassapanca e comodini...che disastro!!
Intanto ho lavato le tende, i tappeti, ho messo all'aria i materassi..insomma grosse pulizie!!
Non vedo l'ora di arrivare a casa e vederla luccicare!!
Per fortuna sei arrivata tu!!
Grazie Patrizia!! Quella vera!!

mercoledì 15 luglio 2009

ieri

Pubblicato da casalinga patrizia a 07:00 2 commenti
ieri sciopero contro il DDL ALFANO contro il bavaglio legislativo alla internet italiana.
http://dirittoallarete.ning.com/



ieri sciopero contro il DDL ALFANO

lunedì 13 luglio 2009

di nuovo insieme

Pubblicato da casalinga patrizia a 13:00 2 commenti
Nel mio immaginario Bianca mi sarebbe corsa incontro a braccia aperte gridando MAMMA MAMMA!! E' TORNATA LA MIA MAMMA!!!, nel mio immaginario io avrei buttato per terra i bagagli e le sarei corsa incontro a braccia aperte gridando BIANCA! BIANCA! LA MAMMA E' TORNATA!! nel mio immaginario Io e Bianca abbracciandoci ci saremmo messe a piangere dalla felicità!! nel mio immaginario...
la realtà alla fine è sempre tutta un altra cosa! Quando si sono aperte le porte io l'ho vista subito, bellissima, dolcissima in braccio al suo Babbo e lei vuoi perchè si era appena svegliata, vuoi perché non capiva cosa fosse quel posto strano, vuoi per la gente attorno, vuoi perché non capiva cosa stessero aspettando li, lei e il suo babbo..non mi ha visto subito..
quando ci siamo avvicinati mi sono messa in ginocchio per abbracciarla e lei era li stranita, assorta, non capiva chi fossi, o forse si lo aveva capito ma non pensava di trovarmi li, in quel posto in quel momento...
ci ha messo un po', una manciata di secondi..e poi continuava a rivolgere lo sguardo un po' a me un po' a suo babbo..incredula..poi piano piano un sorriso, un abbraccio, una carezza..ed è tornato tutto come una settimana fa, esattamente come l'avevo lasciata..
in questa settimana però è cresciuta un sacco, le sono cresciuti un sacco di capelli, i canini finalmente sono usciti del tutto, ha imparato un sacco di cose nuove..ora sa che la mucca fa mmmmmmmm (vedi romì anche lei dice mmmmmmmmmmmmmmm non muuuuuuuuuuuuuu), che la Abbey fa bau, mangia perfettamente con il cucchiaio da sola e quando è ora va verso il bidet a lavarsi le manine..ha anche finalmente imparato a dare i baci e cosi finalmente ha smesso (in parte) di darmi i morsi...
insomma il suo babbo ha fatto proprio un ottimo lavoro..
però finalmente siamo di nuovo assieme e così può ricominciare a fare i capricci con la sua mamma come esattamente una settimana fa...

domenica 12 luglio 2009

Brioche e cappuccino

Pubblicato da casalinga patrizia a 22:30 0 commenti

Lo so sono un italiana media ma era una settimana che aspettavo di fare colazione con un cappuccino e una brioche!! Eccomi in Europa! Ed ecco la mia colazione continentale!
sono a Francoforte e dovrò aspettare ancora un paio d'ore prima di poter abbracciare Bianca e Patrick.
A philadelphia mi ha raggiunto Edwin, il ragazzo messicano che seguiva il corso con me..chissà perché alla fine entro sempre nel cuore dei messicani!! Lui ha vissuto i primi dieci anni della sua vita a Panama, poi si è trasferito in Messico a studiare, poi ha fatto il dottorato in Olanda e li ha conosciuto la sua attuale moglie israeliana, e con lei adesso vivono a Tel Aviv dove lei fa l'ingegnere civile e lui ha un post doc in ecologia delle piante. Una gran storia da raccontare, una persona speciale, con cui questa setimana abbiamo fatto un sacco di risate, riguardo il cibo, il corso e gli americani in genere. Alla fine della settimana mi ha anche detto che si è ricreduto riguardo agli italiani che quelli che aveva conosciuto fino ad ora non gli erano piaciuti affatto e che non era affatto curioso di venire in Italia. Ma ora, ha detto che spera di riuscire ad organizzare presto una vacanza da noi! Perché alla fine non è mai giusto generalizzare!!

Il volo alla fine è andato bene! A parte che non capisco come sia possibile che tutte le volte che volo da sola e vorrei vedermi un film in santa pace..il mio schermo non funziona mai!! non sono mai riuscita aguardare un film durante il volo e tutte le volte che riuscivo ad accedere al film per qualche strano motivo tecnico non riuscivo mai ad arrivare alla fine. Vabbhe!Rispetto al volo di andata questo è passato via veloce vuoi perchè si respirava aria di casa, vuoi perchè abbiamo viaggiato di notte, vuoi perchè l'aereo non era completamente pieno..vuoi perchè questo giro non sono sata male..ma questo aspetto a dirlo dato che mi manca ancora l'ultimo volo e magari il cappuccino e la brioche me la faranno pagare...
l'unico inconveniente il mio vicino di poltrona! Se ci fosse stato Patrick sarebbe impazzito!! Non ha fatto altro che tirare su con il naso per tutto il viaggio mangiando noccioline una dietro l'altra e riuscendo a produrre una gamma di rumori mai sentiti prima. Ma io non posso dir nulla dato che Patrick mi considera una delle persone più rumorose nel mangiare...e quindi a me a parte il tirar su con il naso ciò non ha disturbato più di tato il mio sonno.
Quest'omone che viaggiava vicino a me,chissà che storia aveva da raccontare, e cosi la famiglia con due bambini stupendi seduti dietro di me, avevano dei berretti di Disneyworld..magari erano andati li in vacanza..chissà..
e la ragazza giapponese con la sua mamma?? e la signora Maria che non ha fatto altro che parlare tutt il tempo con il ragazzone nero stile Bronx seduti davanti anoi? chissà che cosa si sono detti? chissà la loro storia?
Da oggi pomeriggio si ritorna alla normalità, alla vita di tutti i giorni, alla provincialità di Ravenna..ma va bene cosi!! ne ho proprio voglia!! e non vedo l'ora!!
P.S. Sono arrivata terza e mi hanno detto che se trovano i soldi partirò per la Spagna!! un altra avventura mi aspetta!! e non so proprio come la affronteremo!!

venerdì 10 luglio 2009

day 6 - la fine

Pubblicato da casalinga patrizia a 04:40 0 commenti



E' finita! domani a quest'ora staro dormendo sopra le nuvole ad una temperatura di circa - 35°C e starò sorvolando l'oceano sognando Bianca, la Abbey e Patrick e il momento in cui li rivedrò di li a breve.
E' finita! come ha sempre sostenuto Patrick alla fine una settimana passa in fretta e quando ti renderai conto che è quasi finita sarà l'ora di tornare a casa.
E' finita! alla fine anche l'intervista di oggi è stata indolore, poche domande e per lo più stupide tipo ma per prendere i coralli ti immergi?? comunque è andata!! e mi sa che sto giro anche la Spagna ci aspetta.
E finita! non ho ancora ben chiaro qual'è il mio take home messagge ma posso dire con il senno di poi che è stata una bella esperienza, che mi ha aperto ancora una volta la mente su un mondo che in realtà è cosi distante dal mio e mi ha permesso di confrontami con persone appartenenti a tutti i 5 continenti.
E' finita!! e posso dire ora che l'esperienza è stata strong anche per Patrick che però se l'è cavata egregiamente riuscendo a gestire in maniera equa entrambe le coppie di nonnoni, si è preso cura di Bianca e ed è riuscito ad instaurare con lei un rapporto stupendo e solido che forse con la mia assidua presenza non si era ancora ben delineato.
Questa notte chiuderò gli occhi e mi farò trasportare da tutti i pensieri, i momenti, gli attimi vissuti in questa settimana per far sedimentare i volti, gli sguardi, le parole, in modo tale che anche questo possa rimanere dentro di me come un ricordo indelebile e irrinunciabile.
Bianca mi manca da morire.
Ma domani si torna a casa!!

giovedì 9 luglio 2009

day 5 - lemur center e skype interview

Pubblicato da casalinga patrizia a 03:32 0 commenti





Oggi finalmente gita natualistica...tra una lezione di likelihood and bayesian approach ci hanno portato al Lemur Center a vedere questi piccoli primati.
Il termine "lemure" deriva dal latino lemures, che significa "spiriti della notte", poiché la maggior parte dei lemuri possiede grandi occhi dall'aspetto spiritato ed emette versi simili a gemiti sofferenti. I lemuri vivono in natura solo nel Madagascar e qui hanno ricreato, in mezo alla foresta di Duke, il loro ambiente naturale in modo da poterli studiare sotto diversi punti di vista, la loro fisiologia, il loro comportamento, la loro società matriarcale dove le femmine femmine hanno posizione di dominanza nei confronti dei maschi, la loro vocalizazione, il loro comportamento riproduttivo, il loro commportamento alimentare e il loro movimento.
La gita è stata interessante e ci ha permesso di respirare un po di aria fresca e magari lo scopo è stato proprio quello di liberarci la mente per almeno un ora da tutta sta statistica che ci sta uccidendo.
A parte questo, siccome non mi voglio far mancare nulla, ho saputo che domani mattina avrò l'intervista telefonica per la borsa di studio per andare 6 mesi in Spagna. Vedi te se dovevo decidermi adesso a fare tutte queste esperiene formative, adesso che c'è Bianca e se proprio domani questi avevano urgenza di chiamarmi.
Ok dopo un attimo di panico, mi sono rilassata pensando che se deve essere sarà!! e che io e la mia bella famigliola (Bianca e la Abbey) ci trasferiremo in Spagna per svernare e Patrick ci raggiungerà il week end grazie alla mitica rotta Forli- Barcellona.
Inolre siccome la cosa suona talmente assurda ho pensato che l'intervista domani è meglio viverla nel modo più rilassante possibile, anche perchè domani al corso c'è ovviamente la parte che mi interessa di più!!!
Per il resto, la convivenza con i miei compari migliora di ora in ora e allo stesso tempo la mancanza di Bianca cresce di ora in ora. Ho ricevuto finalm$ente anche qualche foto delle sue giornate al mare e mi sembra che le siano cresciuti tanti capelli e che lei in questi pochi giorni sia cresciuta così tanto...
Bianca mi manca da morire!!
ma almeno il quinto giorno è passato!!

mercoledì 8 luglio 2009

day 4 - una zuppa per un baseball cap

Pubblicato da casalinga patrizia a 04:47 4 commenti



gli americani!! ma come fanno?? l'evento sociale di oggi è stata una partita di baseball dei famosissimi BULL DURHAM!! Non avevo mai partecipato ad una cosa del genere.ma se vuoi conoscere la vera america non puoi mancare all'appuntamento. Una cosa da non credere, uno show, un circo, una kermesse teatrale e la gente che ci crede di brutto!!
Tutto questo avvolto dalla noia più totale...
gli americani!! ma come fanno??
la cosa più buffa di tutta la faccenda è che abbiamo comprato una zuppa in scatola al super market da portarci dietro alla partita..arrivati li abbiamo donato la nostra zuppa e in cambio loro ci hanno regalato un berretto da baseball..mahhhhhh
il caso ha voluto che il posto assegnatomi fosse proprio accanto a Scott l'unico del gruppo invasato con il baseball e che cercava in tutti i modi di spiegarmi le regole del gioco, la bellezza del gioco, e la gioia degli spettacoli di contorno...il tutto conorniato dall'intercalare..it's make sense??? che continuava a ripetere in continuazione..
gli americani!! ma come fanno??
il gioco del baseball alla fine è complicatissimo e lentissimo..siamo entrati alle sei meno un quarto e alle dieci eravamo ancora li..
lo spettacolo è stato veramente trash tra la mascotte che sparava magliette con una pistola a forma di hot dog, il pubblico che cercava di centrare dei secchi vuoti con una palla, i bambini che rispondevano ad i quiz più strani, genitori con nel marsupio neonati di nemmeno un mese vestiti da giocatori, uomini con pance enormi piene di birra e ragazze vestite come fosse la loro più importante serata mondana...
e poi lo strech del settimo inning quando tutti si alzano in piedi a cantare una canzone, la stessa canzone ad ogni partita, in ogni stato, in ogni città, in ogni categoria...
gli americani!! ma come fanno??
Per non parlare del cibo, le peggio schifezze che uno possa immaginare tutte riunite in un unico luogo..hot dog giganti, pizze bisunte, nachos strabordanti di salse, ciambelle fritte e zuccheri filati dentro a sacchi grandi come quelli del rusco...
gli americani!! ma come fanno??

martedì 7 luglio 2009

day 3 - l'inizio

Pubblicato da casalinga patrizia a 03:21 3 commenti
puntuale alle 8.15 davanti all'albergo ad aspettare l'arrivo dei miei compari di avventura che infatti ad uno ad uno sono arrivati..il primo a presentarsi è stato Wayne, scozzese attualmente trapiantato in Switzerland, poi è arrivata Hellen un maschiaccio grande e grosso direttamnete da Yellostone, poi è stata la volta di Peter dal Sud Africa e poi è arrivata Kattia dal Chile e Isabel da Buenos Aires, poi Edwin da Tel Aviv ma in realtà metà messicano metà indiano, e poi Javier, Scott, Jeff, Noelle e tutti gli altri..
già cosi mi sono resa conto di quanto sono provinciale e di quanto per noi italiani sia veramente difficile spostarci per fare ricerca..
il corso sembra anche interessente per quel poco che ci posso capire io di statistica, di inglese e di ecologia pura...
la giornata è stata intensa.. piano piano ho cominciato a conoscere un po di ragazzi e ovviamente il mio interesse si è fermato soprattutto sui più latini del gruppo Isabel e Edwin. Anche Wayne sembra molto simpatico e alla mano anche se il suo accento scozzese è veramente incomprensibile..
il bello è che come sempre noi italiani veniamo fuori come il peggior posto dove poter fare ricerca (con stipendi da fame comparati a quelli degli altri Paesi, con zero sicurezze rispetto agli altri Paesi,..) e ovviamente per la barzelletta presidente del consiglio che ha fatto il giro del mondo..
insomma il solito quadro desolante dell'Italia..
Per quanto riguarda il corso come immaginavo i miei dati sono praticamente inutilizzabili e quindi probabilmente avrò perso una settimana della vita di Bianca per nulla...
intanto lei oggi è stata coccolata da nonni, zioni e babbone che l'ha portata anche dalla pediatra: 77 cm per 9,100 kg.
Bianca mi manca da morire!!
ma almeno il terzo giorno è passato!!

lunedì 6 luglio 2009

day 2 - pioggia e golf club

Pubblicato da casalinga patrizia a 00:44 3 commenti






finalmente domenica sera...
giornata di pioggia, golf club e camminate..
stamattina ho chiamato Abdul, ma forse alle 8 di amttina era presto per lui cosi ho divuto ripiegare su un duo compaesano algerino che mi ha accompagnato da Paolo che sta al super golf club 5 stelle...
ha piovuto tutt'oggi..umidità del 96% e 30°C.
dopo un ottimo caffè al bar del golf club siamo partiti a piedi direzione downtown..abbiamo camminato attraverso il campus della duke university, attraversando l'istituto di Legge, di matematica e di biologia, la business school e la scuola infermieristica..ci siamo fermati alla duke chappel e siamo arrivati dopo più di due ore di camminate sulla ninth street famosa per i suoi locali e ristoranti e negozi vintage. Alla fine ci siamo fermati li e non siamo riusciti ad arrivare all'historic district perchè mancavano ancora 6 blocks. Non siamo andati nemmeno al museo of life and science perchè era veramente troppo lontano. Purtroppo!!
Per quanto riguarda casa..non avevo dubbi..Patrick è un vero super babbone, si sta occupando di Bianca in modo stupendo e sta seguendo alla lettera tutti i miei consigli a partire dal mangiare passado per il dormire e il vestirla..e anche nella gestione nonnoni!! un babbone perfetto!! e riesce a farmi stare tranquilla e vivere questa esperienza senza troppa angoscia anche se
Bianca mi manca da morire!!
ma almeno il secondo giorno è passato!!
ora pasto felice da macdonald..

domenica 5 luglio 2009

day 1 - dall'altra parte dell'oceano

Pubblicato da casalinga patrizia a 03:04 1 commenti
eccomi qua!! arrivata!! semi sana e salva..chiusa nel mio alberghetto di provincia a mangiare un insalata preconfezionata e scondita e con gli occhi a mezz'asta dalla stanchezza...
ma andiamo con ordine...
partita stamani alle 3.30 accarezzando bianca che dormiva beata nel suo lettino...
il volo fino a Francoforte è volato nel vero senso della parola...dormivo e quando mi sono svegliata eravamo atterrati...
a Francoforte ho prima conosciuto Daniela che prendeva anche lei il volo per Philadelphia per poi andare in Virginia a trovare suo fratello...
e poi mentre ero alla dogana che cercavo di spiegare che si andavo negli stati uniti per un corso, ma non per studio e che insomma forse dovevo dire che era una vacanza..e cercavo di pronunciare al meglio Durham, ho conosciuto Paolo dottorando in amministrazione aziendale diretto anche lui a Durham per una roba super fica tipo un workshop sul global supply change..o simile...
e che al contrario di me avrebbe dormito all'interno di un golf club con tanto di piscina scoperta, coperta e sauna...
il viaggio è stato a dir poco interminabile..e come tutte le volte che viaggio da sola verso l'altra parte dell'oceano la tv non andava e quindi le ore sono lentamente passate tra una lettura e una ronfata.
Il momento dell'atteraggio però è stato fantozziano, dopo essermi ingurgiata un super panino carico di salse, lo stesso è finito nel giro di 10 minuti all'interno di uno di quei sacchetti di carta bianchi che si trovano di fronte al vostro sedile..presente???
non vi sto a dire tutti i controlli a cui siamo stati sottoposti alla dogana a philadelphia perchè sembravamo un branco di carne al macello che a cui facevano l'ultima visita prima della macellazione. Il tutto corredato da una serie di domande intelligentissime tipo sei un comunista, un terrorista, hai una pistola o del vino nello zaino, sei mai stata qua prima, dove perchè, con chi eri e con chi sei adesso...insomma un delirio..
il volo finale è stato rapido e indolore con io che facevo finta di dormire e Paolo che non è stato zito un secondo a raccontarmi della sua vita, del suo lavoro, dei suoi sport estremi, del suo amore...
poi siamo arrivati...Durham!! appena scesi dall'aereo abbiamo respirato quell'aria tipica del mid west....
il mio viaggio è terminato all'albergo grazie a ABDUL che diventerà il mio autista personale in questi giorni perché l'albergo è a ben 4 miglia dal centro e qua gli autobus non sanno nemmeno cosa siano per le piccole percorrenze. Abdul mi ha raccontato che viene da Casablanca che è qui da 7 anni, che prima aveva girato l'america e che vorrebbe tornarsene in Marocco...
ed è eccomi qua con le ultime forze che mi rimangono a sfruttare al max la mia connessione internet tanto sudata...(ho avuto un dialogo telefonico con n tecnico informatico per sistemare i miei problemi di connessione..altro che GAVELLA).
Domani giro da turista!!
Bianca mi manca da morire!!
ma almeno un giorno è passato!!

venerdì 3 luglio 2009

domani

Pubblicato da casalinga patrizia a 22:30 2 commenti
domani è il giorno, il fatidico giorno...
anzi fra poco più di 6 ore partirò..destinazione l'altra parte dell'oceano.
in questo momento solo lacrime e il pensiero della serata di stasera che mi porterò con me assieme a tutto il resto..bianca i suoi sorrisi, i suoi ebbi, i suoi abbracci e i suoi morsi, patrick la sua saggezza, la sua semplicità e la sua leggerezza..
mi mancheranno..e si anche la Abbey mi mancherà..
ma si è solo una settimana..passa...

giovedì 2 luglio 2009

silenzio assenso

Pubblicato da casalinga patrizia a 09:34 3 commenti
una volta pensavo che leggi fossero fatte in modo giusto, corretto e che fosse un dovere per il cittadino rispettarle e nel caso non le rispettasse..fosse giusto pagare in qualche modo..
una volta pensavo che il silenzio assenso fosse una gran cosa, hai commesso un reato, tu e solo tu e se non dici nulla per discolparti sicuramente sei stato tu e te ne prendi tutte le tue responsabilità..ok non so magari non è l'esempio migliore per spiegare cos'è il silenzio assenso..ma insomma..
tutto questo per dire quanto sono incacchiata sempre più con la giustizia, e come quetsa sia ormai diventata solo una giustizia monetaria..chi è ricco può fare quello che gli pare sempre e comunque tanto c'ha i soldi per pagare, e chi è povero e magari si fa delle scorrettezze ma non c'ha i soldi se la prende in quel posto sempre..
ok ok sto scrivendo a ruota libera e quindi non si starà capendo nulla..
ma tutto questo per dire che mesi fa avevo preso una multa per eccesso di velocità..eh si correvo verso casa perchè era una delle prime volte che lasciavo Bianca da sola..e mi hanno beccato con un autovelox nascosto tra le foglie..
e vabbeh il verbale diceva anche che mi avrebbero anche tolto 5 punti. e io mi ero fermata li a leggere. ok dicevo 5 punti!
guidavo io, la macchina era la mia, la multa l'ho pagata con la mia carta di credito, con i soldi sul mio conto su un bollettino preimpostato in cui 'era il mio nome, la targa della mia macchina e il mio indirizzo.
bene ieri mi è arrivata una multa di ben 250 euro che diceva che la signora Jole di un qualche pomeriggio di giugno davanti al suo computer si era accorta che non avevo scritto nel bollettino che dichiaravo che ero io che guidavo, che la macchina era la mia, che la multa l'avevo pagata con la mia carta di credito, che i soldi erano quelli del mio conto) e che quindi a questo punto avrei dovuto solo pagare la multa e che evviva evviva, mi avrebbero lasciato i punti!!!

Bianca

Lilypie Third Birthday tickers

Agata

Lilypie First Birthday tickers

Abbey

PitaPata Dog tickers

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
 

A casa della casalinga Patrizia Copyright © 2010 Designed by Ipietoon Blogger Template Sponsored by Emocutez