sabato 25 giugno 2011

cozza party

Pubblicato da casalinga patrizia a 22:27 0 commenti
Cozza party
Metti una domenica sole e vento,
metti dieci kili di cozze appena pescate,
metti adulti, bambini grandi e piccini sotto uno stesso ombrellone,
metti che le cose organizzate all’ultimo minuto sono le più belle e quelle che danno più soddisfazione,
metti che tra grandi e piccini c’è anche uno chef niente male,
metti un gazebo in legno che non era ancora stato inaugurato per la stagione estiva 2011,
metti una casa a disposizione, una cucina a disposizione,
metti un cocomero fresco e del buon vino bianco,
metti un chilo di pane per una scarpetta di gruppo,
metti delle patatine fritte che non guastano mai,
metti cozze alla marinara, cozze alla tarantina e cozze gratinate su un piatto di portata,
e il cozza party è servito!!

giovedì 16 giugno 2011

oggi vado

Pubblicato da casalinga patrizia a 14:08 0 commenti
una cosa che non abbiamo ancora fatto è prenderci una giornata nostra...io, Bianca e il babbo..ritornare per una volta famiglia di tre persone..beh in realtà questo lo abbiamo fatto ma il triangolo aveva vertici diversi, io il babbo e Agata..mai Binaca..perché lo so che è lei quella che sta soffrendo di più di questa sorellanza, è lei che fa le bizze per un nonnulla perchè vuole le attenzioni che prima le erano assolute, è lei che sta passando i terribili tre anni..ma chissà perchè nella mia testa bacata mi riesce più facile lasciare a casa lei coi nonni e portarmi dietro sempre la piccoletta..perché questa storia del latte tirato è da una parte una scocciatura e dall'altra pure, che poi penso che alla fine i nonni hanno piacere di stare con la grande e lei pure..tipo ieri che alla fine ha preferito stare a casa piuttosto che venire con noi tre..
ma è da sempre che ci penso che dobbiamo fare una cosa solo noi tre grandi..divertirci come facevamo un anno fa, giocare tutti assieme e vedere posti nuovi quando giravamo tra le varie capitali europee e l'Africa..ma alla fine ancora non lo abbiamo fatto..nemmeno un giorno..nemmeno un pomeriggio...noi giriamo sempre tutti assieme...noi, cane e bimbe...sempre..a parte quelle poche poche volte che andiamo in osti noiosi e prendiamo su solo la piccola sempre perla solita storia del latte...
e cosi non so se conta ma oggi vado..vado a prenderla all'asilo e la porto al mare..io e lei sole...non c'è il babbo...però con lui faremo un altra volta..spero..presto...
perchè in realtà la piccola non ha cosi bisogno di me, della mia presenza...e poi oggi dopo tanto mi sono ritrovata nella penombra della mattina con lei tra le braccia che mi guardava..come a dire..questo è un momento raro solo nostro..e io le ho accarezzato la sua testolina e ho sorriso ricambiata...e questo nostro sorriso me lo porterò in spiaggia mentre sarò a sguazzare nell'acqua con l'altra...che è grande ma anche no...

P.S. a proposito di grandezza è andata all'asilo (dove voleva assolutamnte fare la cacca) con un pantaloncino 3-6 mesi che le andava alla perfezione..e cosi mentre uscivo dalla scuola l'ho sentita, che era seduta sul water dell'asilo che diceva alla dada "faccio la cacca con i pantalonci di 3 mesi io che ho 3 anni..hihihi"

martedì 14 giugno 2011

aggiornamenti

Pubblicato da casalinga patrizia a 21:10 0 commenti



giovedì 2 giugno 2011

fatti quotidiani

Pubblicato da casalinga patrizia a 23:26 0 commenti
intensi...i giorni scorsi sono statti intensi...e anche le notti a dire il vero..
di cose successe ce ne sono state così tante...e se mi metto qui ad elencarle...comunque tutto è cominciato con un incubo..vi è mai capitato di fare un incubo che ti svegliano che sei tutta ansimante, piangente e sconvolta?? a me capita ogni tanto..quegli incubi che sembrano veri da quanto sono intensi...e che poi passi il giorno dopo a rifletterci su a pensare ai vari collegamenti..al perché hai sognato proprio quella cosa, in quel modo li e con quell'intensità..e poi ricolleghi tutto..che quel giorno era il 28..che per me è un numero molto forte (io, mia sorella e bianca siamo nate quel giorno), che avevi avuto a che fare con bimbi piccoli e indifesi, che le notizie che senti ai giornali non sono mai rassicuranti..che comunque sei molto stanca e quelle poche ore che dormi dormi così forte che anche i sogni diventano più forti come se si nutrissero della tua stanchezza per ingigantirsi...
e poi dagli incubi alle gioie più grandi..alla prima corona d'alloro di tua figlia e al suo primo diploma da aquilotto perché in questo ultimo anno di nido ha imparato a volare da sola, alla sa prima festa scolastica e all'emozione tua, sua e del babbo nel vederla seduta composta a cantare quelle canzoni che ti hanno alietato un anno intero....
e poi di nuovo dalla gioia all'incubo...reale questa volta e auguro a tutti che mai succeda un esperienza cosi..un traquillo pomeriggio al parco che si trasforma in una scena ridicola da una parte e devastante dall'altra, una parte del tuo corpo sfigurata e tu che devi trovare la soluzione nel più breve tempo possibile prima di un ponte di 4 giorni, prima della prima festa dell'asilo, prima del matrimonio dell'anno...e cosi vivi nell'angoscia un giorno intero cercando di risolvere la situazione..e anche ora che il problema fortunatamente è passato non ti senti tranquilla, pensi che possa risuccedere e tra gli incubi reali e non fai di tutto per non andare mai a dormire....
e poi di nuovo dall'incubo alla felicità...quella di costruirsi un proprio nido, quello del vederlo crescere giorno dopo giorno e fare tutte le scelte del caso..e quella soprattutto di scoprire nel giardino di quella che sarà al nostra futura casa..un pozzo..un pozzo vero che ci darà l'acqua necessaria per innaffiarlo e renderlo vivo..

Bianca

Lilypie Third Birthday tickers

Agata

Lilypie First Birthday tickers

Abbey

PitaPata Dog tickers

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
 

A casa della casalinga Patrizia Copyright © 2010 Designed by Ipietoon Blogger Template Sponsored by Emocutez