venerdì 4 dicembre 2009

Che abbiamo combinato

Pubblicato da casalinga patrizia a 09:21
Che abbiamo combinato in questi giorni da sole..io e lei..beh
Abbiamo camminato, camminato, camminato e camminato ancora…
Abbiamo camminato, con lei in braccio, con lei nella fascia, con lei nel passeggino e con lei sulle spalle, ci siamo fatti rubare da un cane direttamente dalle mani una galletta di mais mentre passeggiavamo tranquillamente per il Born, abbiamo mangiato mandarini spicchio dopo spicchio in attesa di un brum brum o ciuf ciuf, abbiamo fatto colazione al Forno Gotico che aveva l’insegna del caffè ILLY fuori e un cartello che diceva che caffè con leche + croissant solo 1, 90 euro..peccato che qui il caffe con leche..sia si caffè espresso ILLY, ma il latte veniva precedentemente scaldato nel microonde poi messo in un termos e poi all’occorrenza veniva versato nella tazza dove c’era il caffè ILLY.

Abbiamo giocato, giocato, giocato e giocato ancora..
Siamo state nei parchi, la mattina sempre a quello della Ciutadella dove velocemente riuscivo a scaricare la posta seduta su una panchina o mentre con il computer in una mano dondolavo Bianca sull’altalena (gia perché non so se lo sapevate ma per quest’anno, un anno di prova, in molti punti strategici della città hanno messo dei collegamenti WIFI FREE per tutti…mitici!!). Nel pomeriggio giravamo per cercare angoli tra un carter e l’altro, in altri parchi, dove ci fossero giochi per bambini e dove soprattutto ci fossero tanti bimbi per mettersi li e guardarli, mentre anche loro giocavano con la sabbia, con le formine, o salendo e scendendo dai dondoli a forma di cane, cavallo, coniglio e tutta una serie di altri animali…

Abbiamo mangiato, mangiato, mangiato e mangiato ancora..
Abbiamo preparato da mangiare, scegliendo ogni giorno una pasta diversa (anche se in realtà ho scoperto che dopo gli spaghetti che penso siano uno spasso per ogni bambino, Bianca adora i fusilli..), ce ne stavamo in cucina assieme, lei seduta sul bancone vicino a me a gambe penzoloni (forse non è proprio 1) educativo, 2) sicuro..mah..) e affettavamo pomodori, pulivamo i finocchi, grattugiavamo parmigiano e aspettavamo che l’acqua bollisse per buttare giù la pasta…poi facevamo a gara per chi mangiasse tutta la pappa per prima..

Abbiamo dormito, dormito, dormito e dormito ancora..
sempre e solo però nel lettone ora..e ci siamo addormentate girandosi e rigirandosi nel letto in un tutte le posizioni più innimaginabili, facendoci cullare tra le braccia ascoltando le storie più assurde con tutte le lettere dell’alfabeto, oppure ascoltando le lezioni di flauto e di chitarra che venivano da fuori..
Abbiamo disegnato, disegnato, disegnato e disegnato ancora…
con i pennarelli, con le matite colorate, sui fogli bianchi, sulla lavagnetta magica, sul divano (si insomma quando finiva il foglio…un po si sbavava sul divano). Abbiamo disegnato migliaia e migliaia di BAU e di MAU, ma anche tante mani e piedi, e mamme e babbi..

Abbiamo guardato, guardato, guardato e guardato ancora..
Fuori dalla nostra unica finestra, per vedere la gente che passava e quella che si fermava di fronte al laboratorio di chitarre di JeanePierre e rimaneva li nonostante la scritta sul vetro che diceva “Questo non è un circo, è un laboratorio artigianale…”, i bimbi che tornavano da scuola, il cuoco della taverna di fronte che cucinava polpette e tortilla, e la desolazione dell’altra taverna che alla fine era sempre vuota, i cani che abbaiavano e gli uccellini che si buttavano in picchiata per raccogliere qualche briciola di pane..

Abbiamo aspettato, aspettato, aspettato e aspettato ancora che arrivasse giovedì pomeriggio..e quell’autobus girona-barcellona che portava con se un pezzo di casa..ancora una volta..ma questa volta per molto più tempo anche se l’ultima…dopo quel pezzo di casa lo vedremo solo in italia..e sarà già natale..

P.S. beh partecipo a questo..chissà...che per natale..

5 commenti:

simo on 4 dicembre 2009 14:06 ha detto...

ola!!
camminare, giocare,mangiare, dormire,guardare, aspettare......e lavorare?????eh??
mi sa che fai la bella vita laggiù.. come me d'altronde, più o meno..
mancate alla vostra compagna di giochi Alice, tant'è che quando ho proposto alla fra di prenotarti per una serata al tuo rientro lei entusiasta mi ha risposto:" bene!così portiamo anche le bambine....ahah! io meno entusiasta!
l'ultima volta che siamo usciti per una pizza la Giulia ha scambiato gli stradelli tra i tavoli per un percorso di formula uno. Complimenti al commento:che bello avere un cane

casalinga patrizia on 4 dicembre 2009 14:45 ha detto...

lavorare?? oggi...
noooooooooo le bambine????? no no serata solo donne adulte!!! le bambine le facciamo incontrare un altra volta..ti devo ancora un pomeriggio in cui ti libero dalla giulia per farla giocare con bianca...aggiungerò anche alice...
che voglia di pizza!!!!

Anonimo ha detto...

Potrei anche dire che bello avere dei figli...
ma non vorrei che iniziassimo a scriverci sui piedi, come si dice in gergo.
ciao a cani e bimbi

Occhi di Notte on 4 dicembre 2009 19:34 ha detto...

quanto mi manca Barcellona... ci sono stata in volata quest' estate ma mi manca... ho vissuto a barcellona... ti mando un bacio, dalle un bacio per me...

casalinga patrizia on 7 dicembre 2009 09:25 ha detto...

a occhi di notte: certo che le do un bacio..svegliarsi stamattina e guardare la luce del sole sul mare è un emozione grandissima...

Posta un commento

Bianca

Lilypie Third Birthday tickers

Agata

Lilypie First Birthday tickers

Abbey

PitaPata Dog tickers

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
 

A casa della casalinga Patrizia Copyright © 2010 Designed by Ipietoon Blogger Template Sponsored by Emocutez