martedì 1 marzo 2011

la maternità INPS è...

Pubblicato da casalinga patrizia a 14:22
è stare a casa un mese prima di partorire e partorire due giorni dopo l'inizio di quel mese...,
è continuare a lavorare da casa per mantenere quel lavoro che ti ha permesso di avere questi 5 mesi retribuiti all'80% (ma poi servirà a mantenertelo il lavoro???),
è poter portare la bimba grande all'asilo tutte le mattine anche in tuta..tanto consegni e scappi a casa,
è poter salutare dalla finestra il babbo che ogni tanto porta lui la bimba grande all'asilo,
è aspettare che si faccia l'ora esatta per andare a prendere la bimba grande all'asilo e magari arrivare 5 minuti prima che aprano il cancello,
è ritrovarsi con una tazza di the bollente affianco al PC con mille finestre aperte sui siti più improbabili,
è mangiare in piedi davanti al frigorifero le rimanenze dei giorni prima,
è anche fare ovviamente tutte quelle cose da mamma tipo cambiare il pannolino, allattare, cullare e dondolare....ma questo è scontato..,
è trovarsi con tutte e due le bimbe ammalate che ti si avvinghiano addosso come kolala (e non è un errore di battitura),
è sfogliare giornali di casa accarezzando il cane che ti russa di fianco,
è pensare tutto il giorno a cosa preparare per cena e ritrovarsi alle 6 senza aver ancora preparato niente,
è non uscire di casa per giorni e fare liste su liste delle cose che ti servono con le indicazioni dei negozi dove reperirle..e quando riesci ad uscire dimenticare le liste a casa e non comperare nulla,
è decidere (da mamma ingrata) di prendersi un paio d'ore per farsi una spa con il proprio lui per festeggiare il suo compleanno,
è decidere di non fare i lavori domestici per un giorno intero dicendo tra se e se che avrai tempo nei prossimi giorni con tutto sto tempo libero,
è raggiungere un'amica che non vedevi da tanto e che ti chiama all'improvviso perché è passata di qua solo per un paio di giorni,
è passare ore al telefono con altre mamme in maternità INPS a parlare delle solite cose da mamme,
è leggere un libro stesi sul letto e lasciarsi addormentare,
è andare con calma alle riunioni dell'asilo, ai colloqui dell'asilo, dalla pediatra, dalla fisiatra e a tutti gli altri impegni mammeschi,
è ascoltare il silenzio di una casa vuota,
è uscire a passeggio con cane e bambina addosso e decidere di fermarsi a mangiare una cosa in un bar per pranzo,
è avere la testa piena di idee ma non riuscire a concretizzarne nemmeno una...
insomma la maternità dell'INPS è proprio una pacchia...peccato che il 1 maggio finisca..(ma si potrà???)...

P.S. devo iniziare a preparare il vestito di carnevale per la festa dell'asilo..siccome la fantasia, la manualità e il carnevale sono cose molto lontane da me...prossimamente vi racconterò cosa ho tirato fuori dal cilindro....in testa ho addirittura due travestimenti...

1 commenti:

madamadorè on 1 marzo 2011 16:16 ha detto...

quanto sono vere queste parole. Anche il mangiare gli avanzi della sera prima davanti al frigo (certe cose credevo di farle soltanto io). la mia maternità è finita lunedì si ricomincia. Sigh!

Posta un commento

Bianca

Lilypie Third Birthday tickers

Agata

Lilypie First Birthday tickers

Abbey

PitaPata Dog tickers

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
 

A casa della casalinga Patrizia Copyright © 2010 Designed by Ipietoon Blogger Template Sponsored by Emocutez