giovedì 2 giugno 2011

fatti quotidiani

Pubblicato da casalinga patrizia a 23:26
intensi...i giorni scorsi sono statti intensi...e anche le notti a dire il vero..
di cose successe ce ne sono state così tante...e se mi metto qui ad elencarle...comunque tutto è cominciato con un incubo..vi è mai capitato di fare un incubo che ti svegliano che sei tutta ansimante, piangente e sconvolta?? a me capita ogni tanto..quegli incubi che sembrano veri da quanto sono intensi...e che poi passi il giorno dopo a rifletterci su a pensare ai vari collegamenti..al perché hai sognato proprio quella cosa, in quel modo li e con quell'intensità..e poi ricolleghi tutto..che quel giorno era il 28..che per me è un numero molto forte (io, mia sorella e bianca siamo nate quel giorno), che avevi avuto a che fare con bimbi piccoli e indifesi, che le notizie che senti ai giornali non sono mai rassicuranti..che comunque sei molto stanca e quelle poche ore che dormi dormi così forte che anche i sogni diventano più forti come se si nutrissero della tua stanchezza per ingigantirsi...
e poi dagli incubi alle gioie più grandi..alla prima corona d'alloro di tua figlia e al suo primo diploma da aquilotto perché in questo ultimo anno di nido ha imparato a volare da sola, alla sa prima festa scolastica e all'emozione tua, sua e del babbo nel vederla seduta composta a cantare quelle canzoni che ti hanno alietato un anno intero....
e poi di nuovo dalla gioia all'incubo...reale questa volta e auguro a tutti che mai succeda un esperienza cosi..un traquillo pomeriggio al parco che si trasforma in una scena ridicola da una parte e devastante dall'altra, una parte del tuo corpo sfigurata e tu che devi trovare la soluzione nel più breve tempo possibile prima di un ponte di 4 giorni, prima della prima festa dell'asilo, prima del matrimonio dell'anno...e cosi vivi nell'angoscia un giorno intero cercando di risolvere la situazione..e anche ora che il problema fortunatamente è passato non ti senti tranquilla, pensi che possa risuccedere e tra gli incubi reali e non fai di tutto per non andare mai a dormire....
e poi di nuovo dall'incubo alla felicità...quella di costruirsi un proprio nido, quello del vederlo crescere giorno dopo giorno e fare tutte le scelte del caso..e quella soprattutto di scoprire nel giardino di quella che sarà al nostra futura casa..un pozzo..un pozzo vero che ci darà l'acqua necessaria per innaffiarlo e renderlo vivo..

0 commenti:

Posta un commento

Bianca

Lilypie Third Birthday tickers

Agata

Lilypie First Birthday tickers

Abbey

PitaPata Dog tickers

LinkWithin

Blog Widget by LinkWithin
 

A casa della casalinga Patrizia Copyright © 2010 Designed by Ipietoon Blogger Template Sponsored by Emocutez